5 consigli per far durare il trucco sulla pelle grassa

Pelle grassa e trucco

Avere una pelle luminosa e “brillante” è una cosa a cui tutte ambiamo. Chi però come me ha una pelle grassa, in genere si ritrova più che altro con una pelle lucida e oleosa.  La pelle grassa non ha ovviamente solo lati negativi. Generalmente infatti è il tipo di pelle che invecchia più lentamente. Ciononostante i fastidi che riesce a procurare, soprattutto quando ci trucchiamo, ce la fanno detestare non poco, soprattutto in estate. A questo proposito vi propongo 5 semplici consigli per migliorare la durata e la qualità del trucco sulla pelle grassa.

1. Opacizzare 

Prima di applicare il fondotinta è fondamentale preparare la pelle grassa con una crema o lozione idratante e opacizzante (mattifying) che possa assorbire l’eccesso di sebo che la pelle grassa produce. Questo tipo di creme o lozioni funzionano molto bene come base per il trucco ed evitano che il sebo in eccesso si mischi al fondotinta creando un disastro sul viso. La crema deve assolutamente essere leggera e facile da assorbire. Per capire se un prodotto è giusto o meno, una volta steso sul viso, dovete avere la sensazione che si sia assorbito del tutto senza aver lasciato la pelle neanche un po’ unta. Di prodotti cosmetici di questo tipo ce ne sono tanti. Uno molto buono a mio avviso è Effaclar Mat di La Roche-Posay. Effaclar Mat assorbe il sebo in eccesso e lascia la pelle opacizzata per tutto il giorno. Si tratta inoltre di un prodotto di trattamento che a lungo andare tende a normalizzare la produzione di sebo. Questo ovviamente non significa che la pelle non sarà più grassa, ma sicuramente usato insieme ai giusti detergenti e cosmetici, Effaclar Mat può dare dei buoni risultati.

La Roche Posay, Effaclar mat

2. La spugnetta    

L’ormai celebre spugnetta Beautyblender è eccezionale su tutte le pelli perché permette di sfumare e fare aderire bene il fondotinta pressandolo sulla pelle. Beautyblender però è fantastico anche per i ritocchi, specie sulla pelle grassa. Se la mia pelle diventa lucida nel corso della giornata e il trucco inizia a disintegrarsi, uso beautyblender inumidito per tamponare il trucco e rimuovere l’eccesso di sebo. Con questo sistema  molto rinfrescante, il trucco torna ad essere fresco come appena fatto. Da quando ho scoperto questa tecnica non ho più bisogno di riapplicare fondotinta o cipria a metà giornata.

Beauty blender originale

3. Asciugare e incipriare   

Eliminare il lucido e mascherarlo sono due cose differenti. E’ meglio procedere eliminandolo prima e, soltanto dopo, mascherarlo con il trucco. In questo modo useremo meno prodotto, che sia cipria o fondotinta, e non si avrà l’antiestetico effetto accumulo di trucco e sebo mischiati. Iniziamo quindi tamponando le zone grasse con le cartine sebo-assorbenti per eliminare l’eccesso di sebo. Solo dopo aver fatto questo, possiamo usare una piccola quantità di cipria per rifinire il trucco. E’ meglio usare un piumino da cipria per pressare la polvere sulle zone del viso in cui si tende ad accumulare molto sebo, come ad esempio la zona T. Se invece sono gli zigomi ad essere un tantino lucidi, personalmente li lascerei così, perché danno un’aria naturale e luminosa. Le cartine sebo-assorbenti ormai si trovano ovunque e di tutte le marche.  Io trovo efficaci queste di Missha, il brand coreano famosissimo per le BB Cream. Si chiamano Magic View Oil Paper e contengono lino morbido per rimuovere delicatamente l’eccesso di sebo.Cartine sebo-assorbenti Missha, Magic view oil paper

4. Preparare la base come si deve

Se le palpebre tendono a ingrassarsi e l’eccesso di sebo mette a rischio il trucco occhi, possiamo usare un primer specifico che renderà perfettamente asciutta la zona dove applicheremo l’ombretto,  o anche scegliere di incipriare bene le palpebre degli occhi prima di procedere con il trucco. Un primer per ombretti molto popolare è Eyeshadow Primer Potion di Urban Decay. Questo primer assicura un trucco occhi a lunga durata anche in condizioni estreme ed è disponibile in 3 colori.

Urban Decay, Eyeshadow Primer Potion, Original

5. Mantenere una buona idratazione  

Una pelle grassa disidratata produce ancora più sebo del dovuto. E’ essenziale quindi mantenerla sempre ben idratata usando però creme o lozioni leggere. Un eccellente prodotto  che idrata, purifica e riequilibra la pelle, chiude i pori dilatati e contiene una polvere opacizzante che assorbe gli eccessi di sebo è Complexe aux resines tropicales di Sisley. Questa cremina leggera e oil-free si può usare sia di giorno che di notte e, giorno dopo giorno, contribuirà a rendere la pelle grassa meno lucida e untuosa ma sempre ben idratata.

 Sisley, Complexe aux résines tropicales

Effaclar Mat di La Roche-Posay costa euro 15 circa ed è in vendita in farmacia; la spugnetta Beautyblender purtroppo è molto difficile da trovare in Italia ma si può comprare su Amazon UK  e costa circa 20 euro; le cartine Extreme Powder Oil Control Paper Missha costano euro 4,99 su BB Cream Shop; l’ Eyeshadow Primer Potion di Urban Decay costa euro 19,90 ed è in vendita da SephoraComplexe aux resines tropicales di Sisley costa euro 109 circa ed è in vendita in profumeria.

Comments

comments

2 Commenti 5 consigli per far durare il trucco sulla pelle grassa

    1. Redazione

      Le cartine coreane Missha credo che si trovino solo online. Ma esistono cartine di tutti i tipi e di tutte le marche che puoi facilmente trovare nelle profumerie.

      Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi: *