6 cose importanti a proposito di acne

Acne sul viso

L’acne si presenta in diverse forme tutte detestabili: i punti bianchi, i punti neri e i brufoli. Non è una condizione propria dell’adolescenza, sebbene in genere in quegli anni sia sicuramente più fastidiosa. Per trattare l’acne è necessario intervenire su diversi fronti. Inoltre se si ha una pelle a tendenza acneica, bisogna mantenere certe attenzioni anche quando si è grandi. A seguire alcune regole, falsi miti, consigli e rimedi per sbarazzarsi dell’acne.

  • Contrariamente a quanto ci viene ripetetuto da sempre, pizza, cioccolata e cibi fritti, malgrado non facciano bene alla salute, non causano l’acne e neanche la peggiorano. Studi recenti hanno dimostrato che  il latte e i suoi derivati possono scatenare l’acne.
  • Il sudore non causa l’acne. Non è necessario lavarsi dopo l’attività sportiva per paura che il sudore possa ostruire i pori.
  • Molti cosmetici possono ostruire i pori delle pelli predisposte e causare l’acne. Bisogna fare attenzione nella selezione di creme e prodotti di make-up e scegliere quelli non-comedogenici.
  • Il grasso presente sul cuoio capelluto può arrivare al viso e ostruire i pori della pelle. Così anche i prodotti grassi che si usano per lo styling, i gel, le lacche e gli spray per capelli. Bisogna fare molta attenzione quando li si utilizza o addirittura rinunciarvi del tutto. Se si hanno i capelli grassi potrebbe essere utile lavarli tutti i giorni per rimuovere il sebo ed eventuali residui di prodotti per lo styling.
  • Andare a dormire con il trucco può causare o peggiorare l’acne. Non si deve fare mai. Bisogna sempre lavare il viso con un detergente delicato. Se si usa un trattamento specifico per l’acne, il momento migliore per applicarlo  è la sera sulla pelle pulita. Inoltre è consigliabile cambiare la federa del cuscino tutti i giorni o a giorni alterni.
  • In commercio esistono vari prodotti per contenere e trattare l’acne, che funzionano abbastanza bene, specie se uniti ad uno stretto regime di attenzione nei confronti della pelle. Spesso sento lamentele riguardo alla scarsa efficacia di questi trattamenti. In realtà i prodotti non sono da biasimare; il fatto è che questi trattamenti da soli non bastano a far scomparire l’acne se poi si coltivano cattive abitudini che rimettono la pelle nuovamente in condizione di scatenarla.Tra le sostanze più efficaci ci sono: Il Benzoyl perossido che uccide i batteri, asciuga l’eccesso di sebo e rimuove lo strato più esterno della pelle pieno di cellule morte che ostruiscono i pori; l’acido Salicilico che aiuta a liberare i pori e sgrassa la pelle; il resorcinolo che aiuta a controllare l’acne leggera. Tutte queste sostanze sono efficaci nel lungo periodo. Non bisogna aspettarsi miracoli immediati ma aspettare almeno 4-8 settimane per vedere i cambiamenti.

Voi come tenete sotto controllo la vostra acne?

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


5 − tre =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>