Benetint e Cha Cha Tint di BeneFit: colore naturale e a lunga durata

Benefit-Benetint-e-Cha-Cha-Tint

Anche se non si tratta di una novità in profumeria, ho deciso di scrivere un post sulle tinte BeneFit Benetint e Cha Cha tint. Il motivo è semplice: ultimamente me ne sono innamoratissima e secondo la mia opinione sono assolutamente fantastiche. Entrambe.

Spesso con i cosmetici mi capita di cambiare radicalmente idea da un momento all’altro, e qualcosa che fino a qualche settimana prima mi lasciava indifferente, di colpo si trasforma in un must di cui non posso più fare a meno. Nel caso di Benetint ad esempio, avevo comprato la tinta qualche mese fa, ma dopo averla usata per qualche giorno, l’avevo accantonata quasi senza accorgermi.

Adesso che quasi per caso ho ricominciato a usarla, non solo me ne sono innamorata ma ho voluto comprare anche la versione color corallo Cha Cha Tint.

Partiamo dal fatto che con la tinta riesco a dare un tocco di colore all’incarnato e alle labbra in modo molto molto molto naturale. Per quanto riguarda la funzione blush, sia che la utilizzi sulla pelle nuda o su una base colorata come un fondotinta o una BB cream o simili, l’effetto colore è naturale,  modulabile e a lunga durata. Sulle labbra idem, a parte la durata che ovviamente non è lunghissima ma neanche lontanamente paragonabile a quella di un gloss.

Io trovo entrambe le tinte particolarmente ideali per il giorno, per aggiungere un tocco di colore senza stratificare trucco che appesantisce l’aspetto o che diventa impegnativo. Il tipo di colore che danno è talmente naturale che, se mi vedo pallida, come accade spesso in queste grigie giornate invernali, le uso anche in palestra dove generalmente qualunque tipo di make-up mi sembra superfluo se non addirittura ridicolo.

Abituarmi al nuovo gesto che la tinta di BeneFit richiede per l’applicazione, è stato facile ma non immediato. Infatti, se da una parte l’applicazione con le dita sembra cosa facile, per me ci sono voluti alcuni tentativi per capire quale fosse la giusta quantità e in che modo e direzione stenderla. Inizialmente tendevo a usare troppo prodotto e mi ritrovavo a colorare una porzione troppo grande del mio viso.

Per quanto riguarda i colori, ce ne sono 4: io attualmente uso Benetint, la più famosa, di colore rosso ciliegia, e Cha Cha Tint di colore corallo arancione.

Benetint è più liquida e meno intensa rispetto a Cha Cha Tint e, a mio parere, è adatta sia al giorno che alla sera. E’ perfetta anche sulle labbra perché aggiunge colore senza effetto make-up. Praticamente le labbra acquistano un colore rosso ciliegia più o meno intenso, che sembra reale come quello delle labbra dei bambini.

Cha Cha Tint invece ha una consistenza più densa e colora di più rispetto a Benetint. Ne basta quindi una minima quantità per un incantevole effetto blush color pesca o mango se preferite, che dura tutto il giorno. Cha Cha Tint è la mia ancora di salvezza contro il pallore invernale, molto più efficace di terra e blush. Non fatevi spaventare dal colore del liquido che è un arancione quasi fluo, e datele una chance provandola in negozio sia sul viso che sulle labbra (anche se è difficile fare una vera prova sulle labbra con un tester perché bisognerebbe stenderla bene con il pennellino su tutta la superficie e lasciarla asciugare). Ne rimarrete sorprese.

Il prezzo di Benetint e Cha Cha Tint è 3o euro circa e sono in vendita da Sephora.

 

 

 

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


9 − = sei

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>