Come lenire gli effetti della Tretinoina

Se si parla di invecchiamento della pelle, l’unica vera soluzione a livello topico è l’acido retinoico o Tretinoina. L’utilizzo costante della Tretinoina restituisce alla pelle tono, vigore, levigatezza, luminosità; l’acido retinoico inoltre schiarisce le macchie e lavora sulle rughe soprattutto sulle micro rughe. In una sola parola, restituisce giovinezza.

Non si tratta quindi di un prodotto che si limita a prevenire l’invecchiamento ma bensì di un “quasi miracolo” che restituisce alla pelle la bellezza perduta. 

L’acido retinoico è un derivato della vitamina A in grado di stimolare la produzione di collagene e accelerare il rinnovamento cellulare, funzioni che naturalmente con il passare degli anni rallentano fino ad azzerarsi.

L’aspetto negativo della Tretinoina è che purtroppo è piuttosto aggressiva e tende a irritare la pelle causando secchezza, desquamazione e in alcuni casi anche arrossamento etc. Tutte cose che con un’attenta osservazione e cura si possono arginare o risolvere.

Una cosa importante da tenere presente è che la desquamazione causata dalla Tretinoina avviene per effetto dell’irritazione e non dell’esfoliazione come molti sostengono.

La Tretinoina non esfolia, ma è un potente riprogrammatore cellulare che stimola la sintesi di collagene ed elastina come se la pelle fosse tornata giovane. Inoltre ripara i danni causati dalla luce, come le rughe, i segni e le macchie scure. Anche se un miglioramento delle condizioni della pelle sarà visibile quasi da subito, i primi risultati ci saranno dopo almeno 6 settimane di utilizzo quotidiano o dopo qualche mese se l’utilizzo non è quotidiano.

Come si usa la Tretinoina?

Sicuramente nel primo periodo di utilizzo bisogna dedicare un po’ di tempo allo studio e all’osservazione delle reazioni della pelle. Senza allarmismi.

Io ho iniziato a usarla una volta ogni 5 giorni, poi ogni 4, ogni 3 e mi sono fermata a ogni 2. Considero comunque un ottimo risultato poterla usare a giorni alternati anche perché così ho la possibilità di utilizzare altri prodotti interessanti, anti-age e nutrienti, nelle sere in cui non uso la Tretinoina.

La cosa fondamentale da ricordare quando si usa l’acido retinoico è che la pelle ha bisogno di extra nutrimento e idratazione per evitare la secchezza causata dal retionoico e il relativo screpolamento. Servono quindi creme nutrienti e lenitive, sieri idratanti e maschere SOS per intervenire prontamente quando si presenta la necessità. La scelta dei prodotti complementari alla Tretinoina è fondamentale per poter usare il retinoico senza problemi e soprattutto senza essere costretti a smettere dopo qualche settimana.

In pratica la beauty routine deve essere costruita attorno alla tretinoina per permettere a questo potentissimo prodotto di fare al meglio il suo lavoro.

Prima di definire la mia routine di accompagnamento al retinoico ho scandagliato la rete e raccolto consigli un pò ovunque. I migliori sono stati quelli dei medici.

Spesso in rete leggevo di persone che trovavano giovamento utilizzando una crema idratante alle ceramidi come CeraVe. Ho voluto provare anch’io ma i risultati sono stati scarsi. Per me CeraVe non è stata abbastanza forte per evitare la desquamazione.

I prodotti che al momento uso e che finalmente hanno risolto i problemi di secchezza e desquamazione sono i seguenti:

◼️ Monodermà ET 10 XL di Giuliani– un gel a base di vitamina E pensato proprio per le dermatiti e per lenire la pelle e per il trattamento degli stati infiammatori cutanei. Io lo uso mattina e sera come un siero prima della crema. Nelle sere in cui utilizzo la Tretinoina, lo applico come primo prodotto sulla pelle dopo un’ora dall’applicazione della Tretinoina. Efficacissimo per ricostituire la barriera cutanea e restituire alla pelle comfort e morbidezza: per me irrinunciabile ormai. Monodermà esiste anche nella versione Monodermodose E5 ovvero in piccole ampolle monodose confezionate in questo modo per mantenere intatta l’efficacia del prodotto. 

◼️ Per quanto riguarda la crema invece dopo vari test di creme a base di ceramidi, sono arrivata alla conclusione che la migliore è Triple Lipid Restore 2:4:2 di Skinceuticals. Triple Lipid Restore 2:4:2 è specificatamente formulata con una concentrazione ottimizzata di lipidi con azione riparatrice: 2% di ceramidi pure, 4% di colesterolo di origine naturale, e 2% di acidi grassi. Questi ingredienti agiscono sinergicamente per migliorare la funzione di barriera esterna della pelle, supportando la sua capacità auto-rigenerativa. Praticamente quello che ci serve.

◼️ In alternativa a Triple Lipid Restore si Skinceuticals e, a mio parere, ancora più efficace contro la secchezza e la desquamazione, c’è Exomega Control di A-Derma. Questa crema emolliente pensata proprio per le pelli secche è risolutiva contro la desquamazione e la secchezza in generale. Unico neo, è leggermente untuosa e quindi non idealissima per essere usata di giorno sotto il trucco. Almeno per me.. Ogni pelle poi è differente. Come crema da notte invece non ha rivali. Della stessa linea Exomega Control di A-Derma, utilizzo anche l’Olio lavante Emolliente, un detergente pensato per tutto il corpo, perfetto anche per il viso. Anche in questo caso si tratta di un prodotto che fa davvero la differenza.

◼️ Per finire uso anche due prodotti della linea Good Cera di Holika Holika, ovvero l’olio Super Ceramide Essential Oil da aggiungere alla crema e Super Ceramide Mist da nebulizzare sul viso durante il giorno. Entrambi i prodotti sono ormai tra i miei favoriti. Nutrono, calmano, riparano, idratano e proteggono la pelle secca e irritata. esattamente quello che serve quando si utilizza la Tretinoina. 

◼️Per finire ci sono le maschere da fare una o due volte la settimana o tutte le volte che si ha bisogno di extra nutrimento. A me piacciono molto SOS Comfort pelle secca di ClarinsPure Essence Mask Sheet, Shea Butter di Holika Holika e la mia preferita BeautyPro Nourishing Collagen Mask. In genere applico queste maschere la sera al posto della skincare routine serale e la mattina dopo la pelle è fresca, idratata e nutrita.

 

Come inserire la Tretinoina nella beauty routine

L’acido retinoico deve essere usato di sera. Dopo avere struccato e deterso il viso, attendo 30 minuti circa che la pelle sia perfettamente asciutta e applico una piccola quantità di Tretinoina su viso e collo. La quantità consigliata è quella della dimensione di un pisello. 

Quindi attendo circa 60 minuti prima di procedere con gli altri prodotti di cui ho parlato sopra.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi: *