Contorno occhi: come trattare con efficacia la zona più delicata del viso

Come trattare la zona del contorno occhi

La zona del contorno occhi è la parte del viso più delicata e allo stesso tempo più soggetta a stress. E’ quindi necessario trattarla con prodotti specifici.

E’ sbagliato usare la stessa crema idratante sul viso e nella zona del contorno occhi. Se leggete le istruzioni d’uso delle creme e dei sieri per il viso, vedrete che il loro utilizzo nella zona del contorno occhi è sempre sconsigliato. Se fino ad ora avete creduto che questa fosse solo una strategia di vendita per farvi comprare più prodotti, vi sbagliate, ma soprattutto state facendo un torto alla vostra pelle.
La pelle del contorno occhi è molto più sottile delle altre zone del corpo e del viso, con uno spessore tra  0,3 e 0,5 millimetri. Questo significa che è 4 volte più sottile della pelle del mento e 10 volte meno spessa di quella dei talloni, solo per fare un esempio. Inoltre l’occhio è formato da 22 muscoli in continuo movimento e  la circolazione sanguigna e linfatica in questa zona è più lenta. Se a tutto questo aggiungiamo un film idrolipidico inesistente, la quasi totale assenza di ghiandole sebacee e sudorifere, meno collagene e meno elastica rispetto al resto del viso, capirete che un trattamento specifico non è solo consigliabile ma necessario.
La pelle del contorno occhi non è solo più delicata, ma anche maggiormente sensibile alle aggressioni della luce del sole, alle basse temperature, al vento e all’inquinamento. Dormire poco, bere alcol, fumare e non bere abbastanza acqua sono tra le cause di occhiaie, borse e perdita di tono della pelle del contorno occhi. E ovviamente le prime rughe compaiono proprio in questa zona del viso.

Cosa fare per preservare la pelle del contorno occhi?

Come prima cosa è certamente utile iniziare ad utilizzare una crema specifica per il contorno occhi intorno ai 25 anni, mattina e sera. Se non amate particolarmente l’idea di usare creme cosmetiche tutti i giorni per due volte al giorno, fatelo almeno la sera prima di andare a dormire. La sera infatti la pelle si rigenera molto più che durante il giorno, in particolar modo tra le 2 e le 4 del mattino.
Quelle delle creme specifiche per il contorno occhi, sono generalmente formule leggere, emulsioni o gel che si assorbono molto velocemente. Ne basta una piccolissima quantità, grande come un chicco di riso per ogni occhio. E’ consigliabile applicare il prodotto con il dito anulare, quello ovvero che ha meno forza e può esercitare meno pressione, picchiettandola fino a quando si assorbe del tutto. E’ molto importante non eccedere con la quantità perché si rischia che si formino granelli di grasso sottopelle, meglio conosciuti come grani di miglio.
Se si hanno le borse sotto gli occhi, probabilmente si ha un problema di ritenzione idrica. In questo caso è preferibile applicare la crema con un massaggio che serva a drenare la zona, muovendo il dito dall’interno verso l’esterno come se volessimo spostare un liquido sottopelle verso l’esterno.
Altrettanto importante è l’area in cui applicare il prodotto. La crema per il contorno occhi va applicata nella zona del viso  sopra l’osso dell’orbita oculare e mai sulla palpebra mobile.
Per finire non bisogna mai dimenticare di curare bene la pulizia del viso e degli occhi. E’ meglio non aspettare il momento di andare a letto per struccarsi, ma  farlo appena si torna a casa usando sempre prodotti adeguati alle proprie esigenze. L’acqua micellare per esempio è un eccellente prodotto per struccare gli occhi perché è delicata, efficace, non prevede il risciacquo e riduce al minimo lo stress della pulizia. E’ sufficiente appoggiare sull’occhio un dischetto di ovatta imbevuto di acqua micellare e aspettare che il trucco si sciolga e venga assorbito dalle micelle.

 

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


quattro × = 24

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>