Cosa è il trucco minerale?

trucco minerale

Come per tutto, anche il trucco minerale ha appassionate sostenitrici e detrattrici convinte. Le prime sostengono che è così naturale che sembra una seconda pelle e in estate è più comodo da indossare rispetto ad un trucco tradizionale. Le seconde non ne apprezzano il finish e pensano che evidenzi rughe e pori, oltre a seccare la pelle. Vediamo cos’è il trucco minerale.

‪E’ stato il marchio americano Bare Escentuals (aka Bare Minerals) a iniziare “la rivoluzione minerale” lanciando il primo fondotinta minerale in polvere libera a metà degli anni ‘70. ‪Adesso molte case cosmetiche propongono prodotti minerali, sostenendo che questo tipo di trucco sia piu’ “naturale” del trucco tradizionale.
‪In realtà questa rivoluzione non c’è mai stata perché tutto il trucco è fondamentalmente minerale.
Nel trucco minerale troverete gli stessi ingredienti minerali – biossido di titanio, ossido di zinco, mica, e ossidi di ferro – che trovate nei prodotti tradizionali. Inoltre sarebbe sbagliato credere che gli ingredienti  del trucco minerale vengano estratti dalle miniere, polverizzati, e versati negli astucci.

‪Mi piacerebbe che qualcuno mi mostrasse una miniera di ossido di zinco”, afferma il chimico cosmetico Ni’Kita Wilson. ‪”Non esiste ‪l’ossido di zinco in natura, è sintetizzato in laboratorio. 

‪Il Biossido di titanio, un altro ingrediente pilastro del trucco minerale, deriva dal titanio naturale. ‪Ma subisce anche questo un processo di estrazione e necessaria purificazione in laboratorio. ‪ ‪Non c’è alcuna fonte naturale di titanio abbastanza puro da essere utilizzato in cosmetica. ‪Il titanio è tutto contaminato da sostanze come il mercurio e il piombo.
Praticamente ciò che rende il trucco minerale diverso dal trucco tradizionale non sono gli ingredienti in esso contenuti, ma ciò che è stato escluso.
Per molti marchi (ma non per tutti) l’elenco degli ingredienti esclusi, include conservanti, parabeni, oli minerali, coloranti chimici, e fragranze.
Molti dermatologi raccomandano il trucco minerale sulla base del fatto che questi ingredienti esclusi sono possibili irritanti per la pelle. Si tratta quindi di prodotti abbastanza sicuri per quelle persone che, a causa di allergie o pelle molto sensibile o altri problemi, non possono indossare make-up. E’ anche particolarmente raccomandato a chi soffre di rosacea ed eczema.

Il trucco minerale offre anche alcuni vantaggi per la pelle.

‪Il biossido di titanio e l’ossido di zinco sono entrambi schermi solari fisici, così un’applicazione uniforme di trucco minerale offre una certa protezione solare. ‪Una protezione sufficiente  se si trascorrono poche ore all’aperto, altrimenti è meglio scegliere una crema solare con un SPF 30 minimo.
L’ossido di zinco è anche un protettore della pelle con proprietà anti-infiammatorie, è infatti contenuto anche nelle creme per le irritazioni da pannolini per neonati. ‪Infine poiché il trucco minerale contiene una percentuale superiore di ossido di zinco rispetto al trucco tradizionale, può essere utile nel lenire la pelle irritata.

Possibili rischi?

Sembra che una piccolissima percentuale di persone con pelle molto sensibile, abbia avuto un peggioramento dell’acne o, in alcuni casi, una reazione allergica a causa dell’ ossicloruro di bismuto (contenuto per esempio nel Loose Mineral Foundation di Youngbloodnell’ Original foundation di Bare minerals e nel Laura Mercier Mineral powder ), l’ingrediente che dà al trucco la sua finitura perlata. ‪ Alcune case cosmetiche di trucco minerale lo hanno eliminato dale loro formulazioni, ma per la stragrande maggioranza delle donne, l’ossicloruro di bismuto è  un ingrediente perfettamente sicuro.

trucco minerale

 

Al momento ‪il trucco minerale è andato ben oltre i suoi inizi quando consisteva soltanto di un fondotinta in polvere libera. ‪Oggi è possibile trovare blush, bronzer, ombretti, rossetti, e anche fondotinta liquidi presentati come prodotti minerali. Bisogna però stare molto attenti perché da quando il trucco minerale ha acquistato popolarità, molti prodotti cosmetici vengono venduti come minerali pur non essendolo in senso stretto. Un esempio è quello del fondotinta liquido “minerale”.
Il fondotinta liquido contiene acqua, e, visto che i microbi prosperano nell’acqua, le formulazioni di questo tipo devono necessariamente contenere qualche tipo di conservante, altrimenti provocherebbero infezioni alla pelle. ‪

In conclusione, se avete la pelle particolarmente sensibile, potrebbe essere utile provare un fondotinta minerale in polvere libera. ‪Cercate i prodotti con la più breve lista di ingredienti. ‪Più è lunga la lista degli ingredienti, più alta è la possibilità che la pelle reagisca a qualcosa.
‪Il trucco minerale è anche un’ opzione per le persone che non hanno la pelle sensibile. ‪Basta tenere le proprie aspettative sotto controllo. ‪Il fondotinta minerale in genere non corregge problemi come pori dilatati e pigmentazione irregolare.‪ Per questi problemi è necessario un primer, un correttore, e il giusto regime di cura della pelle.

 

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× quattro = 12

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>