I 3 step della corretta routine di pulizia del viso

Routine di pulizia del viso

La routine di pulizia del viso è fondamentale per avere una pelle bella, luminosa e sana. E’ quindi molto importante farla nel modo giusto. Una corretta routine di pulizia comprende 3 fasi, tutte molto importanti.

1. Rimuovere il make-up massaggiando un latte detergente sul viso per 10 secondi almeno. In genere siamo abituate ad usare batuffoli o dischetti di ovatta per rimuovere latte e trucco. I batuffoli di ovatta però tendono a sfaldarsi lasciando micro quantità di fibre sulla pelle, mentre i dischetti di cotone sono più adatti ad applicare tonici astringenti, se li si utilizza. Il modo migliore per rimuovere latte e trucco è usare i fazzolettini di carta tipo Kleenex per intenderci, o una spugnetta in cellulosa naturale. Io uso i fazzolettini anche al posto dell’asciugamano per tamponare il viso dopo il lavaggio perché li trovo più pratici ed igienici (ideali per le pelli impure o con acne).

Fazzolettini di cartaSpugne in cellulosa naturale2. Dopo aver rimosso il trucco, è bene lavare il viso con un detergente liquido per rimuove ogni traccia di sporco e assicurarsi che la pelle sia realmente pulita. Sono preferibili i detergenti che fanno poca o nessuna schiuma, perché puliscono delicatamente senza seccare la pelle. Risciacquare la pelle con acqua tiepida.

3. Una o due volte la settimana fare una maschera di pulizia profonda adatta al proprio tipo di pelle.

Molte donne tendono a fermarsi alla fase  1.  Purtroppo il latte detergente rimuove solo lo sporco grasso e il trucco. Perché la pelle sia realmente pulita e pronta a ricevere i trattamenti successivi, è sicuramente necessaria anche la fase 2. La fase 3 di pulizia profonda può avere una frequenza variabile a seconda del tipo di pelle e  delle necessità individuali, ma deve comunque essere un’abitudine almeno settimanale. Anche il tipo di massaggio che si fa quando si applicano i detergenti è importante. Le specialiste giapponesi consigliano di disegnare con le mani  dei cerchi in senso orario sulle guance e sulla fronte, esercitando più pressione quando si muove la mano verso l’alto e meno pressione quando la si muove verso il basso.

Queste piccole accortezze possono sicuramente sembrare poco influenti sull’aspetto generale della nostra pelle. La realtà però è che se il nostro obiettivo è una pelle bella a lungo, possiamo raggiungerlo solo facendo tante piccole cose che, messe insieme, diventano  una vera e propria routine di bellezza, ma anche un momento di relax e un’occasione per prendersi cura di sé. Poche fortunate nascono con una pelle perfetta. La maggior parte di noi deve conquistarla. Avere una corretta routine di pulizia, una dieta equilibrata, una vita il più possibile priva di stress, un atteggiamento ottimista e andare a letto non troppo tardi e a orari regolari, sono tutte cose che possono davvero fare la differenza.
Provare per credere.

 

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


× sette = 63

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>