Il mio doposole preferito è 202 di Maria Galland. Vi spiego perché.

doposole-in-gel-202-Maria-GallandChi legge più o meno assiduamente questo blog, certamente avrà notato quanto io sia ossessionata dalla luce del sole. Quello che forse non sapete però, è che c’è una cosa che temo ancora di più, un incubo che prende forma proprio nel periodo estivo: la pelle color cadavere.Non fraintendetemi, so bene che ci sono persone a cui il pallore dona molto anche in estate, ma io purtroppo non sono una di quelle.

Per questo motivo, ma anche perché amo stare a mollo quando fa caldo, in estate mi concedo uno o due  pomeriggi a settimana in piscina (non avendo il mare vicino), per avere quel minimo di abbronzatura che mi permette di scoprire le gambe e indossare anche gonne dai colori chiari o vestiti scollati, senza sentirmi a disagio.

Il sole però inaridisce la pelle. In un certo senso si potrebbe dire che la consuma. Per questo motivo è fondamentale restituirle nutrimento, idratazione e sostanze calmanti per lenire i rossori, dopo ogni esposizione con il doposole.  Dando alla pelle ciò che necessita, tra l’altro, ci assicuriamo un’abbronzatura a lunga durata senza spellarci.
Il doposole è un prodotto che prima sottovalutavo e sceglievo un pò a caso, lasciandomi più che altro guidare dalle offerte speciali in corso nella profumeria o nella farmacia sotto casa. Così facendo ovviamente non ho mai visto risultati importanti, ed ero arrivata alla conclusione sbagliata che tutto sommato il doposole poteva essere anche sostituito da una normale crema per il corpo.

Che errore!!

In questi giorni fortunatamente ho avuto modo di provare il gel doposole 202 di Maria Galland (35 euro) e devo ammettere che mi ha davvero impressionata superando tutte le mie aspettative. Anche in questo caso ho potuto constatare che è la qualità di un prodotto che fa la differenza, e qui la differenza non è affatto banale. Per chi non lo conoscesse, Maria Galland è un brand francese di trattamenti professionali per viso e corpo usati negli istituti estetici.

Ritornando a 202, è un doposole in gel dalla consistenza leggera e di facile e immediato assorbimento. Aspetto questo non da sottovalutare visto che in genere usiamo il doposole quando fa molto caldo e almeno per quanto mi riguarda, la sola idea di spalmarmi qualcosa sulla pelle dopo la doccia a volte mi terrorizza.

Contiene anche tanti ingredienti super efficaci e benefici. L’attivo TOP è l’estratto del fico d’india messicano che oltre ad essere pieno di vitamine anti-età e minerali come il calcio e il magnesio, esercita un fortissimo effetto calmante sulla pelle e attenua i rossori. Altro aspetto molto interessante è che 202 è formulato in maniera tale da idratare la pelle in profondità e farle trattenere l’idratazione a lungo.

Quello che quindi ho riscontrato sin dal primo utilizzo, oltre alla grande sensazione di benessere generale data probabilmente anche dal profumo fresco e delicato di questo doposole, è una pelle rivitalizzata, morbida, luminosa e ben idratata.

Come tutti i prodotti di alta qualità, questo doposole  non è diluito, ne basta quindi una piccola quantità per il viso e tutto il corpo. Insomma si tratta di un prodotto super, e una volta provato, non vorrete più farne a meno. Soddisferà anche le pelli più esigenti, le meno giovani e le più assetate, senza ingrassarle e senza risultare pesante.

Per sapere dove trovare i prodotti Maria Galland visitate il sito web dell’azienda QUI.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi: *