Le diete anti-age Perricone e Junger e gli integratori di dott. Romaldini

Salmone e Omega-3

“Lifting in 3 giorni”, la dieta anti-age del dr. Perricone sta letteralmente spopolando a Hollywood, ma non solo.. Sembra che anche in Europa sia sempre più in voga e che anche la regina di Spagna, Letizia Ortiz, ne sia entusiasta.

L’obiettivo della dieta “lifting” del Dr. Perricone, dermatologo americano e fondatore della omonima casa cosmetica, è una pelle liscia, tonica e luminosa, in soli 3 giorni, anche se l’ideale sarebbe protrarre la dieta più a lungo e magari trarne un vero e proprio stile di vita.
L’approccio di Perricone  per avere una pelle bella e sana, è  intervenire sia dall’esterno, con creme, sieri e quant’altro, sia dall’interno con un regime alimentare corretto e particolarmente ricco di acidi grassi essenziali, come gli Omega-3.
Gli acidi grassi essenziali sono in grado di impermeabilizzare le cellule e far sì che i tessuti non perdano acqua e non secchino. Da qui la concreta possibilità di avere una pelle più idratata, tonica e luminosa.
Inoltre gli acidi grassi essenziali  sembrerebbero favorire il buon umore, l’energia e l’ottimismo,anche questi indispensabili per la bellezza e il benessere, e accelerare la perdita di grasso corporeo.

Quali sono quindi gli alimenti che garantirebbero l’eterna giovinezza?

Nella dieta lifting di Perricone, l’alimento protagonista è il salmone, molto ricco di acidi grassi essenziali Omega 3 e di antiossidanti, sostanze preziose che donano alla pelle un’eccezionale elasticità, radiosità e splendore.

Colazione 
3 uova e/o 100-170gr di salmone alla griglia
60 gr.  fiocchi di avena cotti
2 fette di melone o frutti rossi
Almeno 1/4 l di acqua

Pranzo 
100-170gr di salmone alla griglia
250 gr di insalata (lattuga romana o altra insalata a foglia verde e larga) condita con olio di oliva e succo di limone fresco
1 kiwi o melone o frutti rossi
Almeno 1/4 l di acqua

Spuntino di metà pomeriggio
1 mela
50 gr di di petto di tacchino o 170 gr. di yogurt bianco
Un pugnetto di noci, nocciole o mandorle

Cena 
100-170 gr di salmone alla griglia
250 gr. di insalata
60 gr. di verdure al vapore (asparagi, broccoli, spinaci. No patate, carote o rape)
Melone e/o frutti di bosco
1/3 l. acqua naturale

Prima di andare a dormire
1 pera o 1 mela
50 gr di petto di pollo o di tacchino o 170 gr. di yogur
Alcune nocciole, noci o mandorle

Se decidete di seguire questa dieta o anche semplicemente di prenderla come spunto per assumere più Omega 3, tenete presente che sarebbe preferibile scegliere il salmone selvaggio rispetto a quello di allevamento.

I pesci “selvaggi” si nutrono di plancton o di alghe, che sono particolarmente ricche di acidi grassi insaturi. I pesci di allevamento, che sono la maggior parte di quelli offerti nei nostri supermercati, sono allevati con del cibo qualitativamente peggiore, perciò sono anche molto meno ricchi di acidi grassi Omega-3. Inoltre nei loro bacini di allevamento quasi sempre sono mantenuti a temperature più moderate, quindi non hanno bisogno di sintetizzare così tanti acidi grassi polinsaturi per mantenere il sangue fluido. Quanto più l’acqua è fredda o addirittura ghiacciata, tanto più gli acidi grassi Omega sono presenti in concentrazioni elevate. Perciò i pesci che vivono liberi nell’Oceano Atlantico e che sono pescati nell’Atlantico settentrionale, sono particolarmente ricchi di queste preziose sostanze nutritive.

 

Dott Romaldini Omega-3 nutraceutici olio krill

Per assicurarsi i benefici degli Omega-3 anche quando non siamo in grado di mangiare salmone selvaggio 3 volte al giorno, una possibilità è ricorrere agli integratori di acidi grassi essenziali. Gli integratori, in generale, sono composti studiati ad hoc per supplire alla carenza o anche per aumentare l’assunzione di micronutrienti essenziali e altre sostanze funzionali. Il loro utilizzo rende l’organismo capace di rispondere meglio agli stimoli di varia natura cui è quotidianamente esposto. Non tutti gli integratori che riportano la scritta Omega-3 sulla confezione sono uguali ed è  fondamentale assumere integratori di alta qualità.

Un eccellente integratore di Omega-3 è Olio di Krill del Dott. Romaldini.
La forma di assunzione più efficace di Omega 3 da parte del nostro organismo, è tramite oli marini (derivati dal pesce) e tra questi il più assimilabile è senza dubbio l’olio di krill. L’olio di krill non è solo più facilmente assimilabile rispetto all’olio di pesce (contenuto ad esempio in Multicentrum Omega 3), ma sembrerebbe che la sua forza antiossidante sia 48 volte maggiore, ed essendo alla base della catena alimentare marina, è naturalmente privo di metalli pesanti e altri contaminanti. Quest’ultimo aspetto è importante perché spesso chi decide di preferire integratori di Omega 3 di origine vegetale (gli integratori di Omega-3 derivati da fonti vegetali sono decisamente meno efficaci), lo fa per evitare le sostanze inquinanti contenute nel pesce.
Inoltre l’olio di krill contiene anche  Astaxantina, considerato l’antiossidante più potente ad oggi conosciuto. I suoi effetti di protezione dai radicali liberi sono 550 volte più forti della vitamina E e inoltre protegge la pelle dai danni causati dagli UV.

Dieta Clean, Cleanse dr Junger

Se siete lettori o lettrici di Goop, l’autorevole blog fondato da Gwineth Paltrow, oltre che del  celebre Dr. Perricone, avrete forse anche sentito parlare del programma dietetico detox Cleanse CLEAN del dr Junger. Il programma Cleanse è un’altra ricetta di bellezza e si basa sulla naturale capacità che il nostro corpo possiede di disintossicarsi.
Il programma di Junger, della durata di 21 giorni, include una lista di alimenti utili, l’assunzione di  bevande a base di proteine vegetali di riso, broccoli e estratti di semi di melagrana, per favorire la depurazione del corpo, e  di integratori di probiotici (gli integratori del dr. Junger contengono  30 miliardi di probiotici) che utilizzano lo speciale lattobacillo NCFM. I probiotici supportano e normalizzano il funzionamento dell’apparato gastrointestinale, rafforzano il sistema immunitario e hanno un ruolo importante per il benessere dell’organismo e per la bellezza della pelle. Non a caso quando si assumono probiotici di alta qualità la pelle tenderà ad essere più sana, liscia, luminosa e giovane.

Dott Romaldini nutraceutici probiotici e prebiotici

Anche in questo caso se volete prendere spunto dal programma CLEAN, provate  Probiotics & Prebiotics del Dott. Romaldiniformulato con 7 specie diverse di probiotici e prebiotici. Ogni capsula contiene 40 miliardi di probiotici (la media dei prodotti simili in commercio va da 4 a 15 miliardi e quelli del dr Junger 30 miliardi) e vi assicuro che i suoi effetti sulla pelle sono portentosi.

Come vedete, sono sempre di più le aziende cosmetiche che prestano attenzione all’alimentazione oltre che agli attivi contenuti nelle creme. E’ infatti sempre più diffusa l’idea che bellezza e benessere sono interconnessi e che creme e sieri non bastano a garantirci una pelle bella e giovane a lungo. E’ di fondamentale importanza nutrirsi correttamente e non far mancare al corpo quello che gli serve per mantenersi sano e bello.

 

 

 

 

Comments

comments

2 Commenti Le diete anti-age Perricone e Junger e gli integratori di dott. Romaldini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi: *