Le farmacie e il turismo cosmetico in Europa

A volte mi sono chiesta se sono l’unica bizzarra creatura che nel pianificare le vacanze, lunghe o brevi che siano, prende sempre in considerazione l’offerta di cosmetici nelle mete possibili.
Mi ha quindi rincuorato un articolo che ho letto di recente sul quotidiano spagnolo El Paìs, in cui si parla del fenomeno del turismo cosmetico!
(Evviva! Non sono la sola!)

Sembra infatti che le farmacie della Spagna vengano letteralmente prese d’assalto da orde di turisti di diverse nazionalità ma soprattutto cinesi e sudamericani. Il fenomeno sarebbe dovuto all’alta qualità dei prodotti dell’industria dermocosmetica europea, che grazie alle sue formulazioni all’avanguardia, gode all’estero di una reputazione invidiabile. Tra i marchi più ricercati, che mandano letteralmente in visibilio i turisti cosmetici  ci sono Caudalie, La Roche Posay,  Avène e Vichy. Ma ci sono anche russi, brasiliani che spendono vere e proprie fortune in Skinceuticals, il marchio americano TOP che anche io amo moltissimo e che sembrerebbe costare meno in Spagna rispetto al loro paese.

Il fenomeno del turismo cosmetico ha fatto registrare per le farmacie posizionate nelle zone centrali delle città spagnole, o nelle località turistiche di mare, una crescita di fatturato talmente importante da essere analizzata e monitorata dalla Asociación Nacional de Perfumería y Cosmética (Stampa).

Acqua-termale-Avene

fiale-Martiderm-Protoglicanos

Tra i prodotti più venduti in assoluto c’è l’acqua termale di Avène, un prodotto multiuso che non può mancare nei beauty case di donne e uomini, le fiale del trattamento anti-age a base di proteoglicani e vitamina C di Martiderm (in Spagna se ne vendono circa 30.000 al giorno), e la gamma Endocare insieme ai solari Heliocare di IFC.

Turisti-cosmetici-in-Spagna

Ma anche le farmacie francesi hanno cosmetici di tutto rispetto che fanno impazzire le appassionate di tutto il mondo. Goop, l’autorevole blog di Gwyneth Paltrow ha persino stilato una lista di prodotti francesi da farmacia da provare assolutamente. Molti di questi li conosciamo benissimo anche noi italiane, ma alcuni sono introvabili qui da noi.

avibonIniziamo dalla mitica Avibon, una crema unguento ricca di Vitamina A e Vitamina D che agisce con la potenza del retinolo, ma senza i suoi effetti collaterali, quali secchezza e arrossamenti. Ne vanno matte anche la stessa Gwyneth Paltrow e Carine Roitfeld.

Embyolisse

La linea Hydratants di Embryolisse, una serie di prodotti di alta qualità,  formulati con vitamine a attivi, che idratano e purificano la pelle (sembrerebbero agire anche contro i brufoli) e la rendono liscia e bella. Il Lait-Crème Concentré è un idratante che può essere usato anche per struccarsi e come maschera riparatrice.

homeoplasmineHomeoplasmine, un prodotto simile ad Aquaphor di Eucerin o a Eight hour di Elizabeth Arden, spessissimo usato dai make-up artist per lucidare le sopracciglia e tenerle in ordine, o come lucidalabbra, illuminante, etc.

Clicca QUI per conoscere i tanti utilizzi di Aquaphor.

Che dire? Io non vedo l’ora di provare alcuni di questi ricercatissimi prodotti. E voi?

 

 

Comments

comments

1 Commento Le farmacie e il turismo cosmetico in Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi: *