Revitalift Filler: il trattamento L’Oréal a base di acido ialuronico

L'Oreal-revitalift-filler-crema-e-siero

Recentemente ho avuto modo di provare siero e crema della linea Revitalift Filler all’acido ialuronico di L’Oreal.
L’acido ialuronico è un attivo preziosissimo, nonché uno dei miei ingredienti preferiti, e faccio in modo che non manchi mai nella mia beauty routine quotidiana.

Quando si tratta di cosmetici anti-age, spesso ci capita di comprare  prodotti che si rivelano deludenti o non valgono davvero ciò che costano. Spesso non si tratta neanche di prodotti scadenti, ma magari solo sbagliati per le nostre esigenze del momento. Purtroppo in questi casi ce ne accorgiamo solo dopo averli usati per varie settimane, il che ci fa sprecare tempo oltre che denaro.
L’acido ialuronico invece ha il vantaggio di essere un attivo infallibile e questo fa sì che difficilmente un cosmetico che agisce con questo attivo, si riveli inutile. Questo perché l’acido ialuronico è la sostanza che il nostro corpo produce naturalmente per mantenere i tessuti e la pelle idratati e tonici. La struttura della molecola dell’acido ialuronico lo rende infatti capace di trattenere una quantità di acqua che va dalle 500 alle 1000 volte il suo peso, e da qui si ottiene idratazione e turgore.

Tutti noi abbiamo in corpo circa 15 grammi di acido ialuronico che viene continuamente rinnovato. Si tratta di una sostanza che si consuma di continuo e sempre di continuo viene prodotto dal nostro organismo. Almeno fino a una certa età. Con il passare degli anni infatti, il nostro corpo è sempre meno in grado di produrre acido ialuronico. Quello che si consuma quindi, non viene rimpiazzato e si iniziano a vedere  i segni dell’invecchiamento come le prime rughe e soprattutto la perdita di tono e volume. Tra l’altro quando si parla di prodotti anti-age, spesso si pone l’ accento solo sulle rughe, tralasciando un aspetto dell’invecchiamento che è, a mio parere, ancora più importante, ovvero la perdita di tono e volume. Proprio quello su cui l’acido ialuronico lavora con grande efficacia.

Per rimpiazzare la naturale perdita di acido ialuronico  si possono usare i filler iniettabili, creme e sieri cosmetici o dermocosmetici e integratori alimentari.
La soluzione cosmetica ovviamente è quella più semplice e ciononostante piuttosto efficace. Una buona crema a base di acido ialuronico, se usata con costanza può aiutare moltissimo la pelle a restare giovane e bella, mantenendola ben idratata e piena.

Per le appassionate di INCI, l’acido ialuronico per uso cosmetico si trova nella lista degli ingredienti con due nomi: hyaluronic acid e sodium hyaluronate ed è generalmente derivato da piante o prodotto in laboratorio.

Ritornando alla mia esperienza con crema e siero Revitalift Filler di L’Oréal, devo dire che è stata senza dubbio positiva. Usati insieme poi agiscono in sinergia con un risultato evidente da subito. La pelle è idratata e distesa e lo rimane per tutto il giorno. Entrambi i prodotti si assorbono rapidamente, lasciando la mia pelle, che tende generalmente al lucido, asciutta e fresca per tutto il giorno. Rappresentano anche un’ottima base per il trucco.

La crema trattamento anti-rughe rivolumizzante contiene anche Fibroxyl, un estratto di origine naturale dall’ azione rassodante. Il siero,  10 volte più concentrato in acido ialuronico rispetto agli altri trattamenti L’Oréal,  si applica prima della crema e ne potenzia l’efficacia. Si può usare mattina e sera e non dimenticate di applicarlo anche sul collo!

Anche il prezzo dei trattamenti Revitalift Filler è fantastico: 18,90 (circa) sia per il siero che per la crema. Un vero e proprio invito alla prova.  

Inoltre potete tentare la sorte e provare a vincere uno dei 30 kit Revitalift che L’Oréal mette in palio qui!

Revitalift

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


uno × = 7

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>