Fondotinta Sisley Transmat: un grande amore non corrisposto‬‬

Fondotinta matte

Se parliamo di fondotinta, non è affatto facile trovare quello giusto!
Ho imparato dai make-up artist, che una buona base è fondamentale per un trucco riuscito. Ma a volte non basta che un fondotinta sia di grande qualità, perché potrebbe semplicemente non essere adatto alle nostre esigenze.  Inoltre, se per alcuni cosmetici possiamo lasciarci trasportare dall’innamoramento per un colore o per un astuccio grazioso, o da un prezzo interessante, alla scelta del fondotinta dovremmo dedicare tempo e molta attenzione.

‪Tra i fondotinta degni di nota che ho provato ultimamente, c’è il Transmat di Sisley.
Sisley è un marchio specializzato in fitocosmetologia, quel ramo della cosmetologia che usa le piante e le sue proprietà,  ed è sinonimo di grande qualità e intensa ricerca. Sisley è molto conosciuto per i prodotti di trattamento ma spesso non molto considerato per il make-up, la cui forza, a mio parere, sta nella qualità, nella raffinata classicità dei colori e nelle formulazioni ricche di ingredienti botanici, preziosi per la pelle.
Il Transmat è fondotinta e crema di trattamento insieme, non per niente sulla confezione c’è scritto crème de maquillage.
Tra i suoi ingredienti c’è l’estratto di cetriolo, che, ricco di amminoacidi, idrata magnificamente la pelle nei suoi strati superiori e la rivitalizza. E’ proprio questa caratteristica, a rendere il Sisley Transmat un fondotinta così speciale. Non è da tutti i fondotinta essere un’ottima base per il trucco e anche un eccellente prodotto di trattamento.
Indossarlo è un vero piacere sia in inverno che in estate e, anche dopo una lunga giornata, la pelle è idratata e radiosa.
Come fondotinta è abbastanza trasparente e dona un aspetto naturale alla pelle, ma non senza renderla liscia, luminosa ed elegantemente bella. Il Sisley Transmat è leggero e di grande comfort anche se lo si indossa per l’intera giornata. La tenuta è buona, ma sulle pelli miste potrebbe lucidarsi sulle zone più oleose del viso; niente che non si possa risolvere tamponando con una cartina sebo-assorbente o con un velo di cipria. Considero comunque questo aspetto trascurabile visto quanto è idratante e quanto fa bella ed elegante la mia pelle.
Il Transmat ha un finish matte, ma non opaco o spento, tutt’altro.
Sisley consiglia l’applicazione con le dita, ma a me piace applicarlo anche con la spugnetta, tamponandolo senza trascinare troppo, o con il pennello per un effetto più coprente e sofisticato. Io uso il pennello per fondotinta a lingua di gatto e se lascia qualche striscia la tampono con la spugnetta.
Per concludere, il Transmat mi è piaciuto davvero molto e non ho dubbi sul fatto che è uno dei prodotti migliori che io abbia mai provato.

Sisley transmat

Non è comunque il fondotinta dei miei sogni.
C’è una cosa che mi frena dall’incoronare questo fondotinta come il Re dei fondotinta. Si tratta della scelta di colori. Ce ne sono solo 5 e si sente davvero la mancanza di molte sfumature, soprattutto quelle per le pelli con sottotono giallo come la mia. Io ho provato il Beige Claire 0, che è la tonalità più chiara, ma per la mia pelle è un pò troppo chiaro e leggermente rosato. Questo colore mi sembra più adatto ad un sottotono neutro. Il colore successivo è il  Cendré 2, (il numero 1 non esiste), decisamente troppo rosato, e a seguire il  Dorè 3, più dorato ma troppo scuro per me. I restanti due colori sono Cuivrè 5, molto scuro e il Rose pêche 6, un’altro tono rosato.
Sicuramente userò ancora e amerò ancora questo fondotinta perché è davvero fantastico sulla pelle, ma, almeno nel mio caso, a causa del colore si tratta di un amore non corrisposto.

Sisley Transmat è in vendita da Douglas e costa euro 70,95 per 40 ml..

Voi l’avete provato o avete voglia di provarlo?

 

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


− 1 = zero

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>