T. Le Clerc: la migliore cipria

Polvere di riso T. Le Clerc

 

‪Sarà che sono vittima del suo charme tutto francese, sarà che non ci sono molte ciprie a base di polvere di riso, ma la T. Le Clerc è uno dei miei prodotti make-up preferiti in assoluto. La adoro.


La cipria in polvere libera T. Le Clerc è stata creata nel 1881 dal farmacista francese Théophile Le Clerc e da allora la formulazione è sempre rimasta uguale.
Questa cipria rende la carnagione incredibilmente radiosa e levigata, fissa bene il trucco, che rimane perfetto tutto il giorno, ed è leggerissima e confortevole da indossare. L’amido di riso la rende perfetta per le pelli miste e per quelle grasse, perché assorbe più di qualunque altra polvere, l’eccesso di sebo senza comunque seccare la pelle, come a volte succede con le ciprie hd in silica. Va comunque bene anche per gli altri tipi di pelle. Inoltre la cipria in polvere T. Le Clerc è dermofila e formulata per ridurre al minimo il rischio di allergie, quindi adatta anche alle pelli delicate.
Le varie colorazioni le permettono di correggere occhiaie, arrossamenti, imperfezioni, ma anche il colore di un fondotinta un po’ troppo rosato o un po’ troppo giallo.
L’effetto sul viso è naturale, luminosissimo, per nulla polveroso e neanche troppo matte. Non per niente questa è una cipria molto usata da star del cinema e make -up artists. In generale le ciprie a base di polvere di riso sono sempre state quasi un’esclusiva delle linee di make-up professionali.

Polvere di riso T. Le Clerc

Per quanto riguarda l’applicazione, a seconda del fondotinta che uso o del momento della giornata mi piace usarla in modi differenti.
Se voglio un trucco perfetto che duri tutto il giorno, dopo avere aspettato un paio di minuti che il fondotinta si sia asciugato, la applico con un piumino su tutto il viso. Poi rimuovo eventuali eccessi con un  pennello grande.
Altre volte mi piace mantenere l’effetto idratato, fresco, brillante e un tantino lucido (ma non oleoso) del fondotinta liquido, e in questo caso ne applico pochissima con il pennello grande da cipria solo sulle zone che tendono a lucidarsi: naso, fronte e mento.
La consistenza di questa polvere è leggermente più granulosa rispetto ad altre ciprie, ma una volta applicata sulla pelle sembra sciogliersi e fondersi perfettamente.

La T. Le Clerc in polvere libera esiste in 14 colorazioni.

 Cipria Banane, Translucide, Camélia.

Banane, Translucide, Camélia.

Le mie preferite sono la Banane, un classico assoluto, un giallino chiarissimo che riflette la luce e illumina il viso, che uso anche per correggere il lieve tono rosato di uno dei miei fondotinta preferiti;  la Translucide, di un leggerissimo beige rosato, che mi fa sentire radiosa e sofisticata, e uso soprattutto la sera; e infine la Camélia, un beige albicocca, che conferisce un bellissimo effetto pelle di porcellana.
Poi c’è la Abricot, per le carnagioni mediamente scure o abbronzate con sottotono rosato o con lentiggini; la Bistré, beige rosato ideale per illuminare le carnagioni con sottotono giallo; Cannelle e Bronzé per dare un tocco di colore alle carnagioni chiare o abbronzate; Chair Ambrée, per illuminare la carnagione olivastra o per le pelli mature; Chair Ocrée, un delicato beige neutro adatto alle carnagioni chiare, Chair Rosée, per illuminare le pelli stanche; Naturel, un beige naturale con base gialla, corregge le imperfezioni e attenua i rossori sulle pelli mediamente scure o leggermente abbronzate; Orchidée, corregge i segni di stanchezza sul viso, perfetta per la sera, è ideale per le carnagioni medio-scure con sottotono giallo; Parme, schiarente per un trucco drammatico; Tilleul, verde correttiva per pelli arrossate, deve essere applicata prima di una cipria di colore naturale.
Di T. Le Clerc esiste anche una cipria in versione da viaggio in polvere libera, e una in versione compatta, comoda da portare in giro per i ritocchi. Bisogna però tenere ben presente che la versione cipria compatta ha una formula piuttosto differente dall’originale in polvere libera.
I difetti di questa cipria sono: il contenitore, che non si apre e chiude bene e, se non si sta attente, la cipria vola dappertutto; e non è facile da reperire.

La trovate nei negozi Olfattorio, altrimenti potete consultare il sito della casa produttrice dove c’è una sezione sui punti vendita, oppure potete comprarla nel sito inglese di T. Le Clerc. Il prezzo è euro 45,00 circa per 25 gr..

 

Avete mai provato questa leggendaria cipria?

Comments

comments

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ 6 = dieci

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>