Un buon rimedio per l’acne: la maschera di Aspirina

Maschera per l' acne all'Aspirina

L’aspirina è forse il  rimedio più usato per trattare il mal di testa, ma sembra funzionare a meraviglia anche per l’ acne. Nel sito acne.org,  l’ 86% di 639 visitatori che l’ha provata, consiglia questa maschera come  trattamento efficace contro l’acne. Come sempre, potrebbe non funzionare per tutti, ma quando funziona, aiuta davvero a combattere le infiammazioni da acne e ad uniformare il colorito del viso, rendendolo luminoso e fresco. Inoltre, anche se la dimensione dei pori non può in nessun modo cambiare, questa maschera riesce a farli sembrare più piccoli.
I farmaci come l’Aspirina sono a base di acido salicilico, una sostanza in grado di lenire il gonfiore e il rossore dei brufoli, esfoliare liberando i pori ostruiti e ammorbidire la pelle.
La realizzazione della maschera è molto semplice. Basta ridurre in polvere alcune compresse di Aspirina (il numero di compresse varia da 3 a 5) e unire la polvere ad un cucchiaio di yogurt bianco intero e un cucchiaio di miele. Lo yogurt è astringente, e il miele idratante. Si potrebbe anche usare una crema idratante o un gel di aloe vera come base se non si ha lo yogurt o il miele in casa. La maschera dovrebbe avere la consistenza di una cold cream, e non deve essere utilizzata da chi è allergico al latte o all’aspirina (se non siete sicuri sarebbe bene fare un patch test dietro l’orecchio prima di provare la maschera sul viso). Il tempo di posa varia dai 10 ai 20 minuti, dopo di che si puo’ rimuovere l’intruglio con una spugna bagnata o con un panno umido tiepido. La pelle sarà subito liscia, morbida e lenita.
Questa maschera è efficace anche per chi soffre di rosacea papulo pustolosa, una comune malattia della pelle caratterizzata da arrossamenti e brufoli.
Se la vostra pelle la tollera bene, questa maschera si può fare anche due volte a settimana. Bisogna però fare molta attenzione alla reazione della propria pelle, perché  l’acido salicilico, se usato troppo spesso o non correttamente, può causare secchezza. E la secchezza non va mai bene.
Per chi ha la pelle secca, si consiglia di aggiungere più miele e per chi ha la pelle grassa, la quantità di yogurt dovrebbe essere aumentata. Anche il numero delle compresse di aspirina si può aggiustare a seconda della tollerabilità di ognuno.
Acne e brufoli a parte, l’Aspirina può essere utilizzata anche da chi ha la pelle grassa e resistente, per distendere il viso e rendere la pelle liscia e meno oleosa. In un suo libro, il famoso make-up artist Diego Dalla Palma racconta che l’attrice Joan Crawford faceva giornalmente delle abbondanti abluzioni con acqua fredda in cui scioglieva un paio di aspirine.

Conoscevate questo rimedio?

Comments

comments

1 Commento Un buon rimedio per l’acne: la maschera di Aspirina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Risolvi: *